mercoledì 13 ottobre 2010

L'ultima telefonata della giornata

La cosa che non sopporto di più, in assoluto dell'essere mamma è il fatto che se tua figlia ha un pregio, una qualità, ti senti dire la solita frase: "E' proprio una brava bambina!" e se ha un qualsivoglia difetto o comunque qualcosa fuori dai canoni della normalità allora... è colpa tua. Ecco, se poi la persona che parla è anche tua suocera mi sale un po' di nervosismo, se poi il nocciolo della questione è la nanna della pupa, mi ribolle il sangue nelle vene. Lo so, sono esagerata ma ogni volta non riesco a capacitarmi del suo finto stupore quando per l'ennesima volta mi chiede:
"Piccola Lisbeth dorme?" SI
"da quando?" da 5 minuti
" ... e si addormenta in pochi minuti come tu la metti giù?" SI
"davvero?!! ma allora è proprio brava!!!"  NOOOOOOOOOO, sono IO che con enormi, mastodontici sacrifici, sia fisici che mentali, sono riuscita ad abituarla così, quindi sono IO che sono brava! e poi come se non bastasse lancia la sua fortissima dose di sfiga, che di solito papàmicio (quando c'è!) si tocca sempre le parti basse e mi guarda atterrito, alle parole:
"e fa tutta una tirata fino a domani mattina?" di solito rimango vaga e con la voce tremante rispondo "speriamo" ma già so che la sua potente maledizione avrà l'effetto immediato di far passare una nottataccia a tutta la famiglia.
Ok sono cattiva, ma ad una che per 15 mesi si è svegliata ogni due ore non si possono fare discorsi di questo tipo!!!!! e lanciare anche la sfiga alle 10 di sera!!!
Buonanotte!

4 commenti:

  1. è verissimo! quando si tratta di cose positive a sentire gli altri è tutta fortuna! e no, per arrivare a certi risultati le mamme si fanno un cuore così, non mi risulta che nessuna sia dotata di bacchetta magica! ecchecavolo! per quello che riguarda la suocera...beh io con la mia (per fortuna ex ) simpaticissima suocera e tuttr le iene come lei avevo trovato un modo per evitare la sfiga...semplicemente facevo un quadro più nero della mezzanotte! dorme? no macchè sono distrutta! è passato il raffreddore? no macchè sto bimbo ne ha sempre una! e via così...e mi sono risparmiata incazzature da "che fortuna" a nottate perchè la cara suocera apprezzava che gnometto alle 21 dormiva! :)

    RispondiElimina
  2. forse ti starò antipatica al mio primo commento sul tuo blog: o mi dai questa mitica ricetta per farli dormire in 5 minuti o non dire che l'hai abituata così perchè io con mia figlia è 25 mesi che provo tutte le ricette possibili e immaginabili senza alcun risultato. rifiuta il sonno. e tutte le sere con tutti i rituali, rilassamente etc etc ci mettiamo forse un'ora. e credimi non è perchè l'ho abituata male è proprio carattere. non c'è verso non crolla neanche a pagarla. scusa se mi sono soffermata su un particolare ma è che l'argomento sonno, addormentamento, mi tocca particolarmente. il senso del tuo post era un'altro e su quello ti do pienamente ragione! a presto.

    RispondiElimina
  3. @pinkmommy: bella tecnica del fare un quadro più nero della situazione! credo che l'adotterò subito!

    @simplymamma: ciao! antipatica, ma scherzi!! anzi grazie per essere passata di qui. per quanto riguarda il sonno, lo so è un argomento veramente ampio, e dalle mille sfaccettature. Diciamo che proprio per questo mi sono letta veramente di tutto, libri, siti e blog. Comunque fin dall'inizio l'ho sempre fatta dormire nella culla e subito dopo nel suo lettino, e dopo avere letto "Fate la nanna" e "il linguaggio segreto dei neonati" ho intuito che addormentarla allattandola forse non era il massimo, infatti si svegliava poco dopo e tac subito tetta. Fino a 13 mesi dopo varii tentativi inutili di applicare i famosi metodi, l'addormentamento avveniva con la tetta, poi l'esaurimento era troppo e ho deciso di stoppare. Ho creato un rituale che prevede: bere acqua dal bibe, abbracciare il suo amato pingui (ormai diventato una sottiletta), mettersi il ciuccio, cantare 1 canzone nannesca, dire "Buonanotte" e uscire. Chiaramente all'inizio era una tragedia, lei piangeva e io dopo due secondi rientravo, di nuovo canzone poi uscivo e così... all'infinito... e con la santa pazienza che solo noi mamme possediamo dopo circa una settimana ho ottenuto dei buonissimi risultati. Si, probabilmente lei è stata molto brava e io sono stata molto fortunata, non lo so. Purtroppo non credo che ci sia un metodo che va bene per tutti, l'unica cosa è che, secondo me, bisogna essere costanti e pazienti nel riproporre sempre la stessa cosa, poi bisogna anche incrociare le dita!!!!

    RispondiElimina
  4. cara mammamicia, hai ragione tu, perchè non le ho provate proprio tutte. lasciarla piangere non ci sono mai riuscita. e probabilmente è lì il vero errore. ma credimi le in culla nemmeno piangeva giocava saltava ride e ora scavalca. per farla dormire (credimi è stata una questione di sopravvivenza) da i 13 mesi ho iniziato ad usare la sedia a dondolo finchè non dorme. ho provato a metterla nel letto e starle vicino, ma ci metto il doppio del tempo. si muove continuamente, non le viene sonno. prima col ciuccio era un pò più semplice, poi poco prima dei due anni l'ho tolto e ci mette davvero tanto ad addormantarsi cullata su sedia a dondolo. in questi giorni le ho preparato il lettino basso per renderla autonoma e non in gabbia sperando di vedere qualche cambiamento ma niente: rifiuta il sonno e la situazione ultimamente sembra peggiorata perchè quando capisce che sto per portarla a letto piange disperata. lei continuerebbe a oltranza a giocare, saltare, correre. non dimostra mai e dico mai sonnolenza (io lo capisco perchè è sempre più nervosa) e ti dico che non si è mai addormentata in macchina nè nel passeggino e ha sempre voluto buio e silenzio. insomma una situazione catastrofica, anzi forse lo era fino ai 18 mesi quando alla sua fatica ad addormentarsi si aggiungeva un risveglio ogni ora. adesso fortunatamente una volta addormentata si sveglia al mattino. insomma il metodo estivill non l'ho usato ma dubito che con un caso così avrebbe funzionato.
    ho scritto un commento enorme ma ti ripeto come te sul problema sonno ho letto molto. ma a quanto pare alla fine sono riuscita "solo" a farla dormire serena tutta la notte ma farla addormentare continua ad essere il nostro grande problema. ancora non riesco a insegnarle a dormire.
    a presto!
    ah ho scritto un commento sul post del pavimento pelvico e ho visto che non mi hai risposto. a quanto pare abbiamo un pò di cose in comune.
    ciao simply!

    RispondiElimina